Macaron classici

Finalmente pubblico la ricetta di questi insidiosi dolcetti. Sono quanto di più buono e sofisticato possa esistere, tutta la minuziosità e il tempo che ci vuole sono indispensabili per una buona riuscita.
Quando sono andata a Parigi non mi meravigliavo del loro prezzo a differenza di altri perchè so il lavoro che c'è dietro e ne vale la pena, veramente! Sono mesi e mesi che provo tutte le ricette possibili, le modifico, cambio la cottura e devo dire che anche se il risultato a volte può lasciar desiderare, il gusto dei macarons è eccezionale indipendentemente dalla loro forma! La ricetta dei macarons che vi propongo oggi è di Csaba, mentre quella della buttercream me l'ha data ancora tempo fa la mia amica Gloria.


Ingredienti:
Per i macarons:
-80g di albume d'uovo
-125g di zucchero
-35 ml di acqua
-100g di farina di mandorle
-100g di zucchero a velo
-colorante alimentare qb
Per la buttercream:
-100g di burro
-250g di zucchero a velo
-30ml di latte

Procedimento:
Dividere l'albume in due ciotole differenti, mettendone 40g in ciascuna.
Nella prima aggiungere 25g di zucchero e montare a neve, ma non troppo ferma.
Nel frattempo, mettere in un pentolino il restante zucchero semolato e l'acqua e far scaldare fino a raggiungere i 100° o finchè si sarà creato uno sciroppo. In ogni caso lo zucchero non deve caramellare ne scurirsi. Appena spento dal fuoco, versare lo sciroppo a filo negli albumi continuando a mescolare con le fruste elettriche a velocità minima, fino a che il composto non si sarà raffreddato completamente.
Se si vogliono creare dei macarons colorati, aggiungere in questo momento il colorante(io lo consigli in gel o in polvere dato che liquido potrebbe far smontare l'impasto, rovinando completamente i macarons che risulteranno senza una forma in cottura), in buona quantità perchè in cottura perdono colore.
Nell'altra ciotola, mescolare insieme la farina di mandorle e lo zucchero a velo, che vanno precedentemente setacciati minuziosamente e amalgamare il tutto con il restante albume utilizzando una spatola di silicone.
Successivamente incorporare questo composto a quello colorato cercando di non sgonfiarlo, ma amalgamando comunque bene, ottenendo un colore omogeneo.
Trasferire l’impasto in una sac à poche e spremere i macarons ben distanziati sul tappetino.
(E' la prima volta che provo a farli nel tappetino, di solito li metto nella piastra rivestita da due strati di carta forno per non farli bruciare. devo dire che la differenza non è colossale, anzi, in ogni caso nel tappetino i macarons mantengono il colore più vivo).
Lasciar riposare i macarons per 30 minuti e portare il forno a 140°.
Infornare per 12 minuti, i macarons sono pronti quando il primo inizia a creparsi sulla superficie o comunque assaggiandoli in cottura devono avere una crosticina estena, liscia superione e frastagliate nei lati, l'interno invece dev'essere morbido ma non troppo.
Estrarre la teglia dal forno, lasciar raffreddare e staccarli delicatamente.
Accoppiare i macarons utilizzando la buttercream, una marmellata o una crema pasticcera al cioccolato.
Per la buttercream:
Tagliare il burro a pezzetti, aggiungere lo zucchero a velo e il latte e mescolare utilizzando le fruste.
Accoppiare i macarons con la crema.
Enjoy it!!

Commenti

Post popolari in questo blog

Torta morbida di polenta

Crostatine di riso

Pane ai cereali di ikea