Post

Meringa alla francese

Immagine
Un altro grande classico della pasticceria: le meringhe, chiamate anche spumini, come quando li compravo da piccola. Molte persone pensano che sia difficilissimo preparare una buona meringa, che rimanga ben montata e croccante, ma seguendo alcuni accorgimenti il successo è assicurato. In questo caso ho preparato la meringa alla francese, che è caratterizzata dall'assenza di sciroppo di zucchero e quindi più facile da preparare.



Ingredienti: (per una teglia di meringhette)

-60g di albume a temperatura ambiente
-qualche goccia di limone o aceto di mele
-120g di zucchero semolato

Per prima cosa montare gli albumi (con il frullatore elettrico) con il limone/aceto.
Quando si saranno formate le prime bolle bianche aggiungere lo zucchero a pioggia, poco alla volta e continuare a montare fino a quando il composto sarà bianco e lucido.
Alzando le fruste la meringa non dovrà cadere, ma dovrà formare il 'becco d'aquila'.
Versare il composto in un sac à poche con una bocchetta a …

Overnight oats al cocco e pesche (porridge freddo)

Immagine
Presa dalla mia interminabile sessione estiva, sto sperimentando delle ricettine veloci e nutrienti per le mie colazioni, da preparare la sera prima di andare a dormire così da avere qualcosa di già pronto da mangiare la mattina successiva, senza finire con la mano nel sacchetto dei biscotti, perché si sa, uno tira l'altro. Oggi vi propongo quindi l'overnight oats, un porridge freddo che si lascia rassodare in frigo per una notte intera e che non ha bisogno di cottura. L'avena è un cereale che adoro poiché mi da molta energia, perfetta per le mie mattinate in biblioteca, ed inoltre rimango sazia fino all'ora di pranzo. Il porridge, che sia caldo o freddo, può essere guarnito con veramente qualsiasi cosa: dalla frutta al cioccolato, dal miele al burro di mandorle o di nocciole. La variante che vi propongo io oggi è con latte di cocco e pesche, veramente delizioso!



Ingredienti: (per una persona)

-40g di fiocchi d'avena
-80g di latte vegetale a scelta (io ho usato il …

Torta soffice di pere

Immagine
Un altro dei grandi classici della pasticceria casalinga italiana è il dolce di pere. Semplicissimo da preparare e perfetto da inzuppare nel caffelatte a colazione; quindi dato che c'è poco da dire vi lascio alla ricetta.



Ingredienti: (tortiera da 20cm)

-2 uova
-100g di zucchero semolato
-65g di burro fuso
-160g di farina 00
-1 bustina di lievito per dolci (16g)
-un pizzico di sale
-una pera grande
-3 cucchiai di latte

In una ciotola grande montare le uova con lo zucchero, aiutandosi con delle fruste elettriche per circa 5 minuti.
Aggiungere il burro fuso a filo sempre continuando a montare.
A parte mescolare la farina, il sale e il lievito e unirli al composto di uova, avendo cura di setacciarli e in seguito mescolarli con una spatola.
Aggiungere tre cucchiai di latte per rendere più morbido il composto.
Tagliare la pera a cubetti piccoli e unirla all'impasto.
Trasferire il composto all'interno di una tortiera rivestita da carta da forno e infornare a 170° per circa 30-35…

Salame di cioccolato senza uova e burro

Immagine
Mi sono resa conto che tanti dolci della tradizione della pasticceria classica, ma anche di quella casalinga mancano nel mio blog, forse perché passano per scontati o perché tutti ne conoscono le ricette. Però c'è un dolce al quale tutti in casa siamo affezionati ed è il salame di cioccolato della nonna, indubbiamente pieno di burro e uova, ma anche di amore e di ricordi. Io ed Aurora abbiamo deciso di ricrearne una versione più 'leggera', ma ottima lo stesso e poi si sa: il salame di cioccolato non sarà mai un dolce leggero.



Ingredienti:

-200g di biscotti secchi
-150g di cioccolato fondente
-2 cucchiai di cacao amaro in polvere
-30g di zucchero semolato
-4 cucchiai di olio di semi
-un pizzico di sale
-mezzo bicchiere di latte

Sminuzzare i biscotti secchi all'interno di un frullatore o di un passaverdure.
Aggiungere il sale, lo zucchero, il cacao amaro e il cioccolato fondente sciolto.
Mescolare con l'aiuto di una spatola e versare all'interno del composto l…

Pasticcini di pasta di mandorle

Immagine
Qualche mese fa ho ricevuto in regalo un panetto di pasta di mandorle, direttamente dalla Sicilia, e dopo la mia immensa gioia mi sono chiesta cosa avrei potuto preparare. Dall'orzata al latte di mandorle, dal ricoprire i dolci al mangiarla direttamente così, ho deciso di provare a fare dei semplici pasticcini al forno. Inutile dire che con una pasta così buona, non sono durati nemmeno 48 ore, ma nel caso li provaste potete conservarli all'interno di una scatola di latta per qualche settimana.



Ingredienti:

-250g di pasta di mandorle già pronta
-qualche cucchiaino di albume
-zucchero semolato qb
-mandorle qb

Tagliare la pasta di mandorle a pezzetti e lavorarla con le mani per ammorbidirla.
Aggiungere qualche cucchiaino di albume, se la pasta dovesse risultare troppo dura.
Creare a questo punto delle palline, grandi poco più di una nocciola, passarle nello zucchero semolato e posizionarle in una teglia rivestita da due strati di carta da forno.
Tagliare le mandorle in due e ins…

Torta alle ciliegie e mandorle

Immagine
Questa mattina mi sono svegliata con un'improvvisa voglia di dolce, ormai erano parecchie settimane che non ne preparavo uno, causa sessione estiva infinita, quindi ho deciso di sbirciare in frigo e ho trovato una ciotolina piena di ciliegie enormi e rossissime. Facendo colazione ho preso carta e penna e mi sono messa a buttare giù qualche idea e, in poco tempo, ho sfornato una profumatissima torta con mandorle e ciliegie, leggera e soffice!




Ingredienti: (tortiera da 18cm)

-1 uovo
-60g di zucchero semolato
-2 cucchiai di olio di semi di girasole
-170g di yogurt greco
-60g di farina di mandorle
-80g di farina 00
-mezza bustina di lievito per dolci
-un pizzico di sale
-ciliegie qb

In una ciotola montare, con l'aiuto delle fruste elettriche, l'uovo e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e gonfio.
Aggiungere l'olio e lo yogurt greco e continuare a mescolare con le fruste.
A parte unire la farina di mandorle, la farina 00, il sale e il lievito e aggiungerli al co…

Crostata con crema pasticcera e pesche

Immagine
Anche se il tempo è ancora incerto, l'estate per me è ormai arrivata e con essa l'immancabile voglia di frutta (e gli esami); non potevo quindi non preparare una delle mie torte preferite: la crostata di frutta. Questa volta ho scelto di usare le pesche, perché erano fresche e giallissime, ma qualsiasi tipo di frutta va bene: la ricetta è sempre la stessa.



Per la frolla:
-250g di farina
-90g di zucchero
-110g di burro
-1 uovo

Per la crema pasticcera:
-2 tuorli
-70g di zucchero
-1 cucchiaio di fecola
-mezzo cucchiaio di farina
-250ml di latte
-scorza di limone grattugiata

-2 cucchiai di marmellata di pesche senza zucchero (io uso la Rigoni)
-pesche gialle (circa 2)

Per preparare la pasta frolla, mescolare gli ingredienti secchi e il burro a pezzetti a temperatura ambiente con l'aiuto della punta delle dita fino ad ottenere un composto sabbioso.
Aggiungere l'uovo e iniziare ad impastare per creare una palla.
Mettere l'impasto in frigo, coperto con pellicola per 30 m…