Cioccograno

Ogni tanto, quando assaggio delle nuove tipologie di dolci confezionati, mi piace sperimentare e provare a riprodurli in casa con ingredienti genuini e di cui si conosce la provenienza. Non è un mistero che Mulino Bianco utilizzi farine non italiane, ma questo colosso di prodotti panificati e per prima colazione continua a riscuotere successo in tutte le case (la mia compresa, non bisogna farne un dramma!). Tuttavia, presa dalla curiosità ho trovato questa ricetta su Pinterest e ho deciso di provarla: risultato? Biscotti identici nel sapore, ma realizzati con farine scelte, burro italiano, uova di galline allevate a terra…



Ingredienti:

Per l'impasto al cacao:

- 220g di farina 00
- 60g di farina integrale
-100g di zucchero semolato
-50g di burro
-25g di olio di semi di girasole
-1 uovo

-20g di cacao amaro in polvere
-5g di miele

-4g di lievito in polvere per dolci
-un pizzico di sale
 
Per l'impasto bianco:
 
-240g di farina integrale
-40g di farina 00
-100g di zucchero semolato
-50g di burro
-25g di olio di semi di girasole
-1 uovo
-5g di miele
-4g di lievito in polvere per dolci
-un pizzico di sale
 
 
Preparare i due impasti separatamente, si tratta di una semplice pasta frolla, quindi il procedimento da seguire è lo stesso.
In una ciotola mescolare gli ingredienti secchi (farine, zucchero, sale, lievito) e il burro a pezzetti a temperatura ambiente con l'aiuto della punta delle dita fino ad ottenere un composto sabbioso.
Aggiungere l'uovo, l'olio e il miele e iniziare ad impastare per creare una palla.
Se la frolla dovesse risultare troppo secca, aggiungere un cucchiaio di acqua fredda.
Preparare l'impasto al cacao allo stesso modo, aggiungendo il cacao in polvere agli ingredienti secchi.
Mettere gli impasti in frigo, coperti con pellicola per 30 minuti.
Stendere i due impasti allo stesso spessore, circa 3 mm formando due rettangoli della stessa misura.
Sovrapporre l’impasto al cacao su quello bianco, lasciando un bordo di un paio di millimetri e arrotolare dal lato più lungo, stringendo bene.
Avvolgere il rotolo ottenuto in pellicola, chiuderlo anche lateralmente e arrotolarlo sul tavolo, in modo da allungarlo leggermente.
Metterlo in frigorifero e lasciatelo riposare tutta notte, oppure lasciarlo una mezz'oretta in freezer.
Tagliare il rotolo a rondelle di circa mezzo centimetro (o poco meno), posizionarle su una teglia rivestita da carta da forno e infornare a 180° per 10 minuti.
Girarle, abbassare la temperatura a 150° e cuocere per altri 10-15 minuti.
Enjoy it!!

Commenti

Post popolari in questo blog

Torta morbida di polenta

Crostatine di riso

Pane ai cereali di ikea