Pangoccioli

Tornata da uno dei miei mini viaggi settimanali in quel di Trento, mi è venuta voglia di preparare dei panini dolci da mangiare a colazione. E quali sono i panini dolci più buoni e conosciuti? Rigorosamente i Pangoccioli, ma a differenza di quelli che ci sono in commercio io ho deciso di preparare un'alternativa sana senza conservanti e soprattutto senza olio di palma. La ricetta che ho utilizzato proviene dal blog di Elena Turrini (www.trattoriaacasamia.it), ragazza gentilissima che come sempre saluto e ringrazio!! E ora, passiamo alla ricetta.

Ingredienti: (per 18 pangoccioli)

-350g di farina 00
-150g di farina manitoba
-60g di zucchero semolato
-50g di burro
-350ml di latte
-un pizzico di sale fino
-8gr di lievito di birra fresco (io ho usato quello secco e quindi ne bastano 3grammi)
-50g di gocce di cioccolato fondente
-latte per spennellare qb

In una ciotola setacciare le due farine e aggiungere lo zucchero.
Scaldare una piccola parte di latte e sciogliere al suo interno il lievito di birra fresco (se viene utilizzato quello secco, non è necessario questo passaggio, si può tranquillamente aggiungere il lievito senza scaldare il latte.)
Versare il latte a filo, poco alla volta, avendo cura di lavorare l'impasto con un frullatore elettrico dotato di spatole per impastare (non quelle per montare), oppure con l'aiuto di una planetaria avente un gancio per impasti.
Quando l'impasto avrà raggiunto una consistenza abbastanza compatta e liscia, aggiungere il sale e il burro fuso a temperatura ambiente.
Continuare a lavorare l'impasto con il gancio/fruste per almeno 10 minuti, fino a quando si ''attorciglierà'' su se stesso.
A questo punto iniziare ad impastare con le mani, aggiungendo un po' di farina se necessario, per evitare che l'impasto sia troppo appiccicoso e quindi impossibile da lavorare.
E' importante in ogni caso non aggiungere troppa farina senno la lievitazione si bloccherà.
Coprire l'impasto con un tovagliolo e porlo all'interno del forno con solo la luce accesa per almeno due/tre ore, o fino a quando l'impasto non raddoppierà di volume.
Passato questo tempo, aggiungere le gocce di cioccolato e dare un'ulteriore impastata con le mani.
Creare delle palline di circa 50-60g l'una e posizionarle ben distanziate su una teglia da ricoperta da due strati di carta da forno.
Coprire la teglia con un tovagliolo/canovaccio e far lievitare i panini in forno con solo la luce accesa per una mezz'oretta.
Passato questo tempo spennellare i panini con un uovo oppure con del latte e infornare a 180° per circa 20 minuti.
I pangoccioli vanno mangiati appena sfornati o nei giorni successivi se prima vengono scaldati 10/15secondi al microonde, per farli tornare morbidi come appena sfornati.
Enjoy it!!

Commenti

Post popolari in questo blog

Torta morbida di polenta

Crostatine di riso

Pane ai cereali di ikea